Zaino pronto una settimana prima della partenza, equipaggiamento completo e disposto con razionale logica pratica sequenza all’interno dello zaino; nella tasca più esterna, anche le batterie di riserva della torcia per un trekking giornaliero, perché non si sa mai.

Che tu faccia un’escursione lungo fiume o la scalata del K2, niente ti coglierà impreparato caro previdente perfezionista Capricorno. Non solo, conquisterai sempre la meta. Non importa quanto ci vorrà, la tua pazienza e caparbietà sono ampie come la tua freddezza, neanche un compagno di viaggio caduto sul sentiero potrebbe ritardare tanto meno ostacolare la tua ascesa. La vetta è senz’altro tua. Una volta finiti i rallegramenti del traguardo raggiunto e gli autocompiacimenti, ti renderai conto che la tua escursione di condivisione e conoscenza degli altri componenti del gruppo è diventata una personal challenge alla Messner e ti ritroverai da solo in cima alla montagna a guardare oltre orizzonteSituazione che, dopotutto, non ti dispiace.

L’escursione per te? Faticosi trekking con grandi dislivelli in salita.

 

Penna e scatti di Benedetta Perissi

 

Torna su