Escursioni Guidate in Toscana | Le 3 cascate | Andare a Zonzo

Le 3 cascate

Escursione guidata alle cascate del Piscino, di Calabuia e di Petrella nelle Foreste Casentinesi


Sabato 05 Settembre 2020

Alla scoperta delle cascate nascoste e meno conosciute del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, per strade di montagna che attraversano antichi castagneti e immote faggete per ristorarsi, alla fine, con un tuffo nelle acque cristalline!

| Assicurazione Infortuni compresa nella quota |

21,00

Esperienza Sold Out. Contattaci per maggiori informazioni

DESCRIZIONE

Più ti avvicini sul sentiero più il rumore si fa forte. E penseresti che la cascata è lì a due passi, appena dietro quella curva che hai davanti.
Così aumenti il passo guidato dal rombo dell’acqua, ma la curva è passata e la strada continua a snodarsi tra gli alberi davanti a te. Forse dietro la curva successiva.

Eppure ancora in realtà di cammino ce n’è da percorrere per arrivare alla cascata del Piscino, ma la forza dell’acqua nel suo salto spettacolare di 70 metri provoca un tale fragore da essere udibile fin da lontano.
Incassata a valle del precipizio nord del Monte Falterona e nascosta dall’inaccessibile parete rocciosa delle Balze Rondinaie, la cascata del Piscino è la più segreta tra le cascate formate dalla discesa del fiume Godenzo o Fosso Falterona.

Il torrente, che assume diversi nomi nel suo corso verso il fiume Sieve dove confluisce nei pressi di Dicomano, nasce dal Monte Falterona come l’altro più famoso fiume, l’Arno.
Durante il suo percorso, dove la roccia è verticale, l’acqua per scendere deve saltare dando così origine a spumeggianti cascate. Oltre alla cascata del Piscino i nostri passi ci porteranno alla cascata di Petrella e alla cascata di Calabuia, dove potremo ristorarci con un tuffo nelle loro acque fresche.

HIGHLIGHTS:

Cascata del Piscino, Cascata di Petrella, Fiume Godenzo, Cascata di Calabuia, Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.


INFO

LUNGHEZZA ESCURSIONE: 15 Km circa


DISLIVELLO: circa 900 metri in salita


LIVELLO DI DIFFICOLTA': MEDIO


ABILITA': ESORDIENTI


GUIDA: LEROY

CHI NON PUO' PARTECIPARE:

Bambini di età inferiore a 12 anni


CIBO: A SACCO


APPUNTAMENTO: Firenze | ore: 08:30



LOGISTICA

LA QUOTA COMPRENDE:

Organizzazione, coordinamento e conduzione delle attività.
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 e successive modifiche.
Assicurazione Infortuni per i partecipanti

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Costi di trasferimento che verranno divisi equamente tra i partecipanti; i costi di viaggio stimati per la tratta a/r dal punto di partenza cittadino al punto di partenza del trekking di circa 15 € da dividere tra i componenti di ogni auto. (fonte: viamichelin)
Tutto quello che non è specificato nella voce “La quota comprende”.

SPOSTAMENTI: Partiremo con auto private, ma sarà possibile partecipare anche per chi non ha la macchina; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro indicato nell'email di conferma. Chi lo vorrà potrà raggiungere direttamente il punto di partenza del trekking, scrivendoci.
Il luogo e l'oriario esatti di incontro verranno comunicati esclusivamente agli iscritti.

RIENTRO: Rientro previsto alle macchine intorno alle ore 18:30. Successivamente rientro in auto al punto di incontro della mattina.




ATTENZIONE: Prima di iscriverti ed effettuare il pagamento, leggi per favore i Termini e Condizioni per partecipare agli aventi di Andare a Zonzo.


Potrebbe interessarti anche...

ANDARE A ZONZO

L’agenzia di outdoor più grande della Toscana

Official partner

Torna su