Escursioni Guidate | Il confine selvaggio | Andare a Zonzo
Con questo prodotto guadagnerai:
400 Punti in Programma fedeltà

Il confine selvaggio

Escursione guidata sul Delta del Po


Domenica 06 Giugno 2021

Un’immersione selvaggia nel Delta del Po.
Dalla foresta allagata di Punta Alberete, oggi riserva integrale, lungo un tratto di pineta, raggiungeremo la laguna della Pialassa della Baiona. Circondati da prati di salicornia e fenicotteri rosa giungeremo alle dune costiere per poi riprendere la via del ritorno.

20,00

DESCRIZIONE

Inizieremo il nostro viaggio dalla foresta allagata di Punta Alberete. Fra alberi che poggiano le loro radici direttamente in acqua e nidi di aironi e ibis di ogni genere, attraverseremo l’intera riserva integrale, a volte camminando sul sentiero sterrato, a volte sulle passerelle di legno appositamente disposte. All’uscita di questa galleria foresta ci attende un breve tratto di strada sterrata in pineta, che ci permette di raggiungere le lagune salmastre. Qui sui dossi di salicornia nidificano fenicotteri rosa e altri trampolieri. Accompagnati dal sapore di salsedine e dai maestosi pini secolari raggiungeremo le dune sabbiose costiere, per poi riprendere la via del ritorno, toccando ulteriori punti adatti al birdwatching, fra cui una torre di osservazione ornitologica.

Un tempo famigerato per la malaria, la fatica dei braccianti, e dei pescatori, logori dalla salsedine e dal sudore, poi famoso per i fenicotteri e la pesca delle anguille, il Delta del Po si presenta oggi come uno scrigno di habitat e biodiversità. Secondo quanto dichiarato dall’UNESCO, esso è un vero un mosaico di habitat variegati, un luogo in cui natura e attività umane si integrano perfettamente, un pezzo importante della nostra Riserva mondiale della Biosfera.

L’itinerario scelto è probabilmente l’unico dell’intera area in grado di toccare tutti i diversi ambienti che compongono questo angolo di paradiso naturale e biodiversità. La quiete assoluta delle foreste immerse nell’acqua ci invita ad ascoltare in silenzio i canti di centinaia di specie diverse di uccelli e altri animali selvatici. Il contatto con la natura infine viene esaltato dalla presenza di passerelle che attraversano i diversi specchi d’acqua, ci permetterà di esplorare anche i fondali e gli ambienti sommersi. La scoperta più emozionante è infine quella dell’esplorazione della laguna, con le sue acque salmastre, colori rossastri della salicornia e le migliaia di specie ornitiche fra cui fenicotteri rosa, cigni e ibis. Una grande giornata esplorativa dedicata al Delta del Po, e ai suoi habitat non può che concludersi con le dune sabbiose e la sottile linea di fusione fra il mare e la terra.

HIGHLIGHTS:

Foresta primaria umida di Puna Alberete (stazione del Delta del Po), Pineta e laguna salmastra Pialassa della Baiona, Tratto litoraneo di dune, Area umida di Valle della Canna, fenicotteri rosa, ibis.


INFO

LUNGHEZZA ESCURSIONE: 12 Km circa


DISLIVELLO: circa 10 metri in salita


LIVELLO DI DIFFICOLTA': FACILE


ABILITA': PRINCIPIANTE


GUIDA: RICCARDO

GIOVANI GREEN TROTTER:
Bambini sotto agli 8 anni non possono partecipare.
I bambini tra gli 8 e i 12 anni possono partecipare.

Bambini sopra i 12 anni possono sempre partecipare.

COMPAGNI DI VIAGGIO
I nostri amici a 4 zampe possono partecipare al guinzaglio.

CIBO: A SACCO


APPUNTAMENTI:
Bologna: ore 08:00
Ravenna: ore 09:30

RIENTRO: Rientro previsto alle macchine intorno alle ore 16:30. Successivamente rientro al proprio domicilio.

ORGANIZZAZIONE

ATTREZZATURA NECESSARIA:

SCARPE TREKKING ALTE
K-WAY
CAPPELLO
CREMA SOLARE
ACQUA

LA QUOTA COMPRENDE:

Organizzazione.
Coordinamento.
Conduzione delle attività.
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 e successive modifiche.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

I costi per i trasferimenti verranno equamente suddivisi tra i passeggeri di ogni macchina. Andare a Zonzo non interviene in nessun modo nella composizione delle auto, lasciando ai partecipanti la scelta di condividere o non condividere il viaggio con altri. I costi per i trasferimenti stimati per la tratta a/r dal punto di partenza cittadino al punto di partenza del trekking sono di circa 15 € da dividere tra i componenti di ogni auto (fonte: viamichelin). Questa indicazione vi permette di avere un riferimento per condividere i costi benzina con gli altri componenti della vostra auto.
Tutto quello che non è specificato nella voce "La quota comprende".

SPOSTAMENTI:
Sarà possibile partecipare anche per chi non ha la macchina; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro indicato in fase di acquisto. Chi preferisce raggiungere autonomamente il luogo di partenza del trekking, potrà indicarlo in fase di acquisto.
Il luogo e l'orario esatti di incontro verranno comunicati esclusivamente tramite email indicata in fase di prenotazione. Si ricorda di controllare lo spam.


Prima di iscriverti, consulta le Penali di Cancellazione


Andare a Zonzo si riserva il diritto di modificare l'itinerario, anche sul momento, nel caso che la guida valuti che non ci siano le condizioni perfette per la sua realizzazione e l'incolumità dei partecipanti.


Torna su