Viaggi a piedi | Gran Paradiso | Andare a Zonzo

Gran Paradiso: spettacolo infinito

Viaggio a piedi guidato sul Gran Paradiso


Dal 05 al 09 Agosto 2020

Benvenuti al cospetto dell’unico 4.000 interamente Italiano: il Gran Paradiso, una perla delle Alpi Graie. Il verde delle vallate che diventano roccia e poi i ghiacciai che salgono verso le vette dei giganti. E una fauna selvatica che non troverete in nessun altro luogo.

50,00

Esperienza Sold Out. Contattaci per maggiori informazioni

DESCRIZIONE

I sentieri del Parco Nazionale del Gran Paradiso hanno una storia regale. Comode mulattiere fatte costruire dal re cacciatore, Vittorio Emanuele II, il primo sovrano d’Italia, per soddisfare la sua passione per la caccia. Le piste che percorreremo si insinuano in profondità nelle lunghe valli del Parco, costeggiate da decine di casotti di caccia oggi diventati rifugi d’alta quota.

Il punto di partenza per le nostre escursioni è Cogne, un gioiello in cui si respira tutta la grandiosità di quelle montagne a un passo dal cielo. Andremo alla scoperta dei sentieri di caccia sotto l’occhio svogliato delle migliaia di stambecchi che popolano il Parco senza timore; vedremo i villaggi minerari che hanno retto l’economia di questo angolo di valle per secoli. E impareremo a conoscere il Gran Paradiso, che dall’alto dei suoi 4.061 metri veglia su una natura incontaminata.

Day 1: Mercoledì 05 Agosto 2020
I primi passi sui sentieri valdostani li facciamo a Bard, un complesso fortificato dei Savoia che svetta sulla cima di una collina all’imbocco della valle. Attraversiamo il borgo medievale per poi immergerci nella quiete boschi e riemergere al cospetto del castello. (10km / 800+)

Day 2: Giovedì 06 Agosto 2020
Rifugio Sella
e casotti di caccia. Siamo nel cuore pulsante del Gran Paradiso, sugli stessi sentieri calpestati prima dai bracconieri, poi dai cacciatori reali e oggi dai guardia parco. Partendo da Cogne arriviamo al Colle della Rossa (3.193 metri) e poi raggiungiamo il rifugio Vittorio Sella (2.584), casotto di caccia di sua maestà Vittorio Emanuele II. (22 km / 1600 +)

Day 3: Venerdì 07 Agosto 2020
Cambiamo versante per scoprire la storia mineraria della valle di Cogne. Dalla frazione Montroz saliamo alla cittadella mineraria di Colonna (2.386 metri), ormai un villaggio fantasma, dalla quale si gode la vista migliore sull’intero massiccio del Gran Paradiso. Arriviamo alla miniera a cielo di Liconi e poi la spericolata teleferica delle miniere. (13 km / 900+)

Day 4: Sabato 08 Agosto 2020
Nella giornata più impegnativa ci eleviamo dai boschi per seguire il vallone del Pousset fino ad accarezzare il Ghiacciaio di Traso al bivacco Gratton con i suoi 3.198 metri. (14 km / 1.800+)

Day 5: Domenica 09 Agosto 2020
Ci sposteremo a Valsavarenche, punto di partenza per le ascensioni al Gran Paradiso. Da Pont saliamo prima al rifugio Vittorio Emanuele II, il primo della Valle d’Aosta (2.732 metri), con gli occhi puntati sui ghiacciai del gigante. Continueremo in quota fino al rifugio Chabod e rientreremo successivamente alla base. (12 km / 1.100+)

Pernottamento in struttura, camere doppie.

Prezzo totale: 540 euro

Per prenotare è necessario iscriversi pagando online la caparra di 50 euro.
Successivamente verrà richiesto il saldo tramite bonifico bancario di euro 490.

E’ possibile stipulare un’assicurazione annullamento viaggio e un’assicurazione infortuni. Entrambe non obbligatorie e non comprese nel prezzo.

Evento a numero chiuso. Per partecipare è necessario iscriversi attraverso questo sito.

HIGHLIGHTS:

Parco Nazionale del Gran Paradiso, Alpi, stambecchi, ghiacciai, natura, storia.


INFO

LIVELLO DI DIFFICOLTA': MEDIO


ABILITA': JUNIORES


GUIDA: MATTIA

CHI PUO' PARTECIPARE:
Non possono partecipare i minori di età inferiore a 16 anni



LOGISTICA

LA QUOTA COMPRENDE:

Logistica
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio
Colazioni del 6 – 7 – 8 – 9 Agosto
Cena del 5 – 6 – 7 – 8 Agosto
Pernottamento del 5 – 6 – 7 – 8 Agosto
Tassa di Soggiorno

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Costi di trasferimento da e per la Val d’Aosta
Tutti i pranzi a sacco
Eventuali extra nelle cene.

I partecipanti alle nostre esperienze non sono coperti da assicurazione personale infortuni.
E’ possibile aggiungere un’assicurazione infortuni e/o un’assicurazione annullamento del viaggio.

SPOSTAMENTI: Partiremo con auto private, ma sarà possibile partecipare anche per chi non ha la macchina; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro indicato nell'email di conferma. Chi lo vorrà potrà raggiungere direttamente il punto di partenza del trekking, scrivendoci.
Il luogo e l'oriario esatti di incontro verranno comunicati esclusivamente agli iscritti.




ATTENZIONE: Prima di iscriverti ed effettuare il pagamento, leggi per favore i Termini e Condizioni per partecipare agli aventi di Andare a Zonzo.


Potrebbe interessarti anche...

ANDARE A ZONZO

L’agenzia di outdoor più grande della Toscana

Official partner

Torna su