Viaggi a Piedi guidati | Basilicata Rock to Rock | Andare a Zonzo
Con questo prodotto guadagnerai:
1000 Punti in Programma fedeltà

Basilicata Rock to Rock

Viaggio a piedi guidato in Basilicata


Dal 9 al 16 Agosto 2021

Viaggio a piedi a Matera e in Basilicata alla scoperta di due luoghi simbolo della regione: le Dolomiti Lucane e la Murgia di Matera, la città dei Sassi. Un’opportunità unica per esplorare la natura, la cultura, i sapori e le tradizioni di questa terra.

Viaggio coperto da SAVE100

Caparra per il viaggio:

50,00


In gruppo

8 giorni

FACILE

800

Nel cuore della Basilicata, le maestose guglie delle Piccole Dolomiti Lucane accolgono i suggestivi borghi di Pietrapertosa e Castelmezzano, immersi in un’atmosfera d’altri tempi. Con il brivido ad alta quota del Volo dell’angelo si può apprezzare tutta la potenza di questi pinnacoli rocciosi circondati da una natura incontaminata di boschi e foreste.

Dal Parco Naturale di Gallipoli Cognato ci sposteremo nel Parco Regionale della Murgia di Matera. Il turismo lento è il modo migliore per apprezzare gli angoli più caratteristici della città dei Sassi, perdendosi tra i vicoli e le gradinate. Intorno, un territorio tutto da scoprire: i paesaggi aspri e brulli della Gravina e dell’altopiano murgico, le inconfondibili colline di grano con le tipiche masserie, le spettacolari grotte delle chiese rupestri, l’abitato di Montescaglioso.

Non possono mancare i piaceri della tavola, con i sapori della tradizione lucana di cui questi luoghi sono ricchi.

HIGHLIGHTS:

Dolomiti Lucane, Pietrapertosa e l’Arabata, Castelmezzano e il castello normanno, Volo dell’angelo, Monte dell’Impiso, Panorami mozzafiato, Sassi di Matera, Altopiano della Murgia materana, Parco regionale archeologico delle Chiese rupestri, Montescaglioso, Abbazia di San Michele Arcangelo.

Day 1 - lunedì 9 Agosto

Da Potenza, alle ore 13:40 con un bus pubblico, ci sposteremo a Pietrapertosa, piccolo e caratteristico borgo nel cuore delle Dolomiti Lucane. Qui ci sistemeremo nei nostri bed & breakfast e con un breve
trekking urbano esploreremo il quartiere saraceno, l’Arabata, e i suoi dintorni, salendo fino all’antico castello. Concluderemo il primo giorno assaporando la cucina lucana in ristorante tipico.

Km giornalieri: 3 Km Dislivello giornaliero: 200 m


Day 2 - martedì 10 Agosto

Il secondo giorno sarà la volta di un trekking più impegnativo che ci permetterà di esplorare il versante a sud est di Pietrapertosa. Saliremo sulla vetta di Monte dell’Impiso attraversando boschi e fiancheggiando le frastagliate coste rocciose di questa parte della cordigliera di arenarie. Concluderemo la prima parte del viaggio con un’altra squisita cena tradizionale.

Km giornalieri: 16 Km Dislivello giornaliero: 900 m


Day 3 - mercoledì 11 Agosto

Il terzo giorno saremo carichi e riposati per provare l’ebbrezza ad alta quota del Volo dell’Angelo, che ci porterà nel borgo di Castelmezzano, anch’esso incastonato tra le rocce. Qui sosteremo ed esploreremo le stradine del paese, i ruderi del suggestivo castello e godremo di panorami incredibili dalle cime delle guglie d’arenaria. Il volo del ritorno ci riporterà a Pietrapertosa, dove nel pomeriggio, con un breve trekking, esploreremo la valle tra le Dolomiti, attraversata dal torrente Caperrino.

Km giornalieri: 5 Km Dislivello giornaliero: 400 m


Day 4 - giovedì 12 Agosto

Ci sposteremo a Matera con un bus pubblico facendo tappa a Potenza, dove potremo visitare il centro storico e scoprire i sapori locali con una degustazione tipica. Con un altro bus arriveremo nel pomeriggio nella città dei Sassi, dove ci sistemeremo in struttura. Qui, dopo una breve visita del Sasso Barisano e della Civita, il nucleo più antico dell’abitato, concluderemo la giornata con la Cooking Class e la cena lucana che avremo contribuito a preparare.

Day 5 - venerdì 13 Agosto

Inizieremo con un trekking itinerante a esplorare la Murgia sudorientale, scrigno di antichi insediamenti. Fiancheggiando il torrente Gravina, cammineremo verso il Vallone del Prete alla scoperta del Complesso rupestre dell’Ofra e delle numerose grotte del Villaggio Saraceno. Rientreremo a Matera con un bus locale e ci prepareremo per la cena in ristorante tipico.

Km giornalieri: 12 Km Dislivello giornaliero: 400 m


Day 6 - sabato 14 Agosto

Con un bus locale ci recheremo al Parco dei Monaci, dove inizieremo l’escursione itinerante che ci condurrà a Montescaglioso, all’abbazia di San Michele Arcangelo. Ci inoltreremo nella macchia mediterranea passando davanti alle molte grotte, rifugio in passato per monaci e pastori. Saliremo all’abbazia per i calanchi intorno all’abitato di Montescaglioso. Rientreremo a Matera con un bus locale, dove ci attenderà un’altra meritata cena.

Km giornalieri: 15 Km Dislivello giornaliero: 400 m


Day 7 - domenica 15 Agosto

Concluderemo con la nostra ultima escursione nella Gravina di Matera, che ci porterà nel cuore dell’altopiano della Murgia. Dal Belvedere di Murgia Timone, attraverseremo ambienti evocativi e osserveremo alcune delle più belle chiese rupestri. Rientreremo nel pomeriggio a Matera, dove avremo del tempo libero per esplorare i vicoletti e le gradinate del Sasso Caveoso. Ceneremo in ristorante tipico.

Km giornalieri: 10 Km Dislivello giornaliero: 500 m


Day 8 - lunedì 16 Agosto

Dopo un’intensa settimana trascorsa insieme, da Matera con i mezzi pubblici, dopo la colazione in struttura, inizieremo il nostro viaggio di rientro verso casa.

Sistemazione: B&B, Appartamenti


Camere e letti: Doppia, Tripla, Quadrupla


Disponibilità singola: NO


Età minima: 16 anni


Cani: I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.


Luogo di incontro:
Viene fissato un luogo di incontro a Firenze per chi desidera condividere il viaggio con altri partecipanti. Ciò non rappresenta un obbligo, infatti in fase di prenotazione potete scegliere da dove partire.


La Quota comprende:

Logistica
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio.
7 Colazioni
6 Cene
1 Coking Class
7 Pernottamenti
Assicurazione medico-bagagli
Kit di Andare a Zonzo


La Quota NON comprende:

Costi di trasferimento per/dalla Basilicata
Tutti i pranzi a sacco
Bevande ed extra nelle cene
Volo dell’angelo
Biglietti autobus locale
Tassa di soggiorno

I partecipanti alle nostre esperienze non sono coperti da assicurazione personale infortuni.
E’ possibile aggiungere un’assicurazione infortuni e/o un’assicurazione annullamento del viaggio.

Prezzo totale del viaggio: 800 €
Prenotazione viaggio: Per prenotare la propria partecipazione al viaggio, è necessario iscriversi pagando online la caparra.
Contratto: Nella fase di pagamento della caparra, vi verrà fatto compilare online il Contratto di Pacchetto Turistico. I dati richiesti sono tutti obbligatori.
Dettagli prenotazione: Gli iscritti riceveranno tutti i dettagli della prenotazione e del viaggio per email.
Saldo viaggio: Dopo la prenotazione, verrà richiesto il saldo di 750 euro tramite bonifico bancario entro il 02/08/2021.

L'evento è a numero chiuso. L'unico modo per potersi iscrivere è attraverso questo sito.


Andare a Zonzo si riserva la facoltà di modificare a suo insindacabile giudizio l'itinerario, se necessario

Simona

Lucana di sangue e d’origine, riccia di chioma, ariete di segno. Mi chiamo Simona, sono nata il 28 marzo 1989, tra l’inverno e la primavera delle montagne del Sud, ho nel cuore la neve lucana ma anche il mare calabrese.

Guida ambientale escursionistica, sono approdata alla meraviglia del camminare dopo altri e diversi cammini, scoprendo col tempo che sedersi sulla nuda terra a bere del vino in compagnia, sudare camminando, godere delle meraviglie e dell’energia della natura, banchettare a fine giornata funzionavano alla grande!

Nell’esplorazione dei territori incrocio le mie passioni di ieri e di oggi, la lettura, la ricerca, la fotografia, la storia dei luoghi, la bellezza, esplorata prima attraverso i miei studi d’arte, poi camminando. La condivisione di storie, espressioni e sapori è ciò che amo del camminare con gli altri. Preferisco la follia del rimettersi in gioco alla follia del rimanere dove si è e l’azzardo dell’ignoto e del diverso al rispecchiamento nell’uguale a me.

Ho amato camminare a piedi scalzi tra le stradine di Stromboli, affacciarmi sulla Sciara del Fuoco a riverire i suoi ruggiti, esplorare le coste del sud Italia in moto, le poesie di Salinas, Ultimo tango a Parigi, Kierkegaard, l’arte in varie forme. Tra i miei rimpianti, non aver ascoltato la voce di Leonard Cohen dal vivo. Il vagabondaggio urbano, la colazione lenta con un libro e la pizza con un film a letto sono dei riti che mi concedo a cadenze regolari.

Amo i pranzi della domenica, gli odori di cucina tra i balconi aperti, la scarpetta e i carboidrati. Tra i verbi più belli, viaggiare, scrivere, cucinare... e ovviamente camminare! Credo nelle seconde nascite e che senza la cultura, gli incontri e i cieli stellati, quelli veri in mezzo al bosco, non saremmo nulla.


    Non è il viaggio che fa per te? Prova a vedere questi!
    Torna su