Viaggio a Piedi guidati | Autunno Dolomitico | Andare a Zonzo
Con questo prodotto guadagnerai:
1000 Punti in Programma fedeltà

Autunno Dolomitico

Viaggio a piedi guidato in Val di Fiemme, nelle Dolomiti


Dall'1 al 3 Ottobre 2021

Tre giorni alla scoperta del Parco Naturale del Monte Corno, della catena del Lagorai e delle Pale di San Martino.

Viaggio coperto da SAVE100

Caparra per il viaggio:

50,00


In gruppo

3 giorni

MEDIO

320

Scopriremo ogni giorno ambienti e aspetti diversi della montagna: i boschi maestosi, i sentieri tra le rocce porfiriche, i mille laghi della catena del Lagorai e infine andremo a toccare con mano le “mitiche” rocce dolomitiche delle Pale di San Martino.

Godremo dei boschi autunnali fatti da mille colori e da panorami dove le montagne si staglieranno in cieli limpidi da sembrare dei quadri dipinti.

La nostra base di partenza sarà San Lugano, un piccolo paesino che rappresenta il passo, la porta della Val di Fiemme.
Qui alloggerete presso una graziosa pensione a conduzione familiare, intima e accogliente dove avrete la possibilità, la sera a cena, di assaggiare piatti tipici trentini e sud-tirolesi.

Ogni giorno ci sposteremo a piedi direttamente dall’albergo o in macchina con un tragitto massimo di un’ora, accompagnati da una guida originaria di questi luoghi e profondo conoscitore del territorio.

HIGHLIGHTS:

Dolomiti, Parco Naturale del Monte Corno, Lagorai, paesaggi selvaggi e incontaminati.

Day 1 - venerdì 1 Ottobre

Direttamente dal nostro albergo partiremo verso il paese di Trodena e tramite facili sentieri nei boschi e prati del Parco Naturale del Monte Corno, arriveremo in serata al tramonto del sole a Malga Cislon.

Con il panorama del Gruppo del Brenta faremo una cena da favola nel ristorante della malga.
Torneremo quindi verso l’albergo al lume della luna e delle stelle.

Km giornalieri: 15 Km Dislivello giornaliero: 400 m


Day 2 - sabato 2 Ottobre

Ci porteremo all’imbocco della Val Venegia nei pressi del Passo Valles. Inoltrarsi in questa valle sarà come entrare in un’altra dimensione dallo spettacolo unico e con scenari impareggiabili! Raggiunta Malga Venegiota arriveremo nel cuore delle Pale al rifugio Volpi (2554 m) ed eventualmente sul Monte Mulaz a quasi 3000 metri.

Km giornalieri: 15 Km Dislivello giornaliero: 900 m


Day 3 - domenica 3 Ottobre

Dal Passo Manghen verso la cima del Monte Ziolera (2430 m). Percorreremo camminamenti della Prima Guerra Mondiale e precipiteremo a valle verso il Lago delle Buse, una limpida perla incastonata in verdi pascoli. Qui pranzeremo al sacco e torneremo comodamente al passo.

Km giornalieri: 11 Km Dislivello giornaliero: 500 m


Sistemazione: Albergo


Camere e letti: Doppia


Disponibilità singola: SI | Supplemento singola: 20 € a notte


Età minima: 16 anni


Cani: I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.


Luogo di incontro: San Lugano (BZ)
Viene fissato un luogo di incontro a Firenze per chi desidera condividere il viaggio con altri partecipanti. Ciò non rappresenta un obbligo, infatti in fase di prenotazione potete scegliere da dove partire.


La Quota comprende:

Organizzazione
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio.
2 Pernotti in camera doppia
2 Colazioni in struttura
2 Cene in struttura
Assicurazione medico-bagagli
Kit di Andare a Zonzo


La Quota NON comprende:

Costi di trasferimento per/da San Lugano (BZ)
I Pranzi a Sacco
Bevande ed extra nelle cene
Tutto quanto non indicato nella voce “LA QUOTA COMPRENDE”

I partecipanti alle nostre esperienze non sono coperti da assicurazione personale infortuni. E’ possibile stipulare apposita assicurazione successivamente al pagamento della Caparra.
Sempre dopo l’iscrizione è possibile  stipulare un’assicurazione per l’annullamento del viaggio.

Prezzo totale del viaggio: 320 €
Prenotazione viaggio: Per prenotare la propria partecipazione al viaggio, è necessario iscriversi pagando online la caparra.
Contratto: Nella fase di pagamento della caparra, vi verrà fatto compilare online il Contratto di Pacchetto Turistico. I dati richiesti sono tutti obbligatori.
Dettagli prenotazione: Gli iscritti riceveranno tutti i dettagli della prenotazione e del viaggio per email.
Saldo viaggio: Dopo la prenotazione, verrà richiesto il saldo di 270 euro tramite bonifico bancario entro il 23/09/2021.

L'evento è a numero chiuso. L'unico modo per potersi iscrivere è attraverso questo sito.


Andare a Zonzo si riserva la facoltà di modificare a suo insindacabile giudizio l'itinerario, se necessario

Florian Haeusl guida ambientale escursionisticaFlorian

Mi chiamo Florian Haeusl sono nato mezzo sudtirolese e mezzo trentino in una casa ai margini del bosco in Val di Fiemme. I boschi, le rocce e la neve sono stati la mia palestra per la vita e Fulmine ero chiamato per come scendevo a scavezzacollo tra gli alberi nel bosco con gli sci.

Con gli amici del paese ho trascorso l’infanzia progettando agguati e strategie di guerra fra cowboy e indiani e in inverno ho battuto piste da sci e da slittino fino alle ultime luci del giorno. Così una parte di me è cresciuta a stretto contatto con la natura e temprata per fare la Guida Alpina o l’ingegnere forestale, ma la passione politica scoperta qualche anno più in là mi ha condotto lontano, a Firenze a studiare filosofia e poi a lavorare in editoria dove ho scoperto la mia nuova passione per i libri. Da brava Bilancia, come sono, nessuna delle mie due parti - il Florian selvaggio e il Florian studioso - ha preso il sopravvento in maniera netta e tutte le settimane partivo da Firenze verso le mie Dolomiti per arrampicare o fare sci-alpinismo o portare i miei amici cittadini in montagna…fino a che i disegni della vita mi hanno riportato sulla via originale.

Ora faccio la guida ambientale escursionistica, mi piace esplorare e conoscere nuovi territori, aprire nuovi sentieri dove si intersecano storie del passato e del presente; mi piace condurre le persone nei luoghi che mi parlano e condividere le mie visioni tra odori, rumori, discorsi, silenzi e nuovi paesaggi; mi piace nutrire il desiderio di superare i propri limiti, mantenendo sempre un doveroso rispetto per la natura e perché no, arrivare in un luogo e sostare, appagato da un buon bicchiere di vino (rigorosamente rosso) da bere in compagnia.


    Non è il viaggio che fa per te? Prova a vedere questi!
    Torna su