Viaggi a Piedi guidati | Lago di Pilato + Cima del Redentore | Andare a Zonzo
Con questo prodotto guadagnerai:
1000 Punti in Programma fedeltà

Lago di Pilato + Cima del Redentore

Viaggio a piedi guidato per le fioriture di Castelluccio Lago di Pilato e Cima del Redentore


Dal 25 al 27 Giugno 2021

Tre giorni nello splendido scenario della piana di Castelluccio di Norcia, camminando tra le fioriture e fino al Lago di Pilato e conquistando la Cima del Redentore, di fronte al Monte Vettore.

Viaggio coperto da SAFE100

Caparra per il viaggio:

50,00

Sold Out. Contattaci per maggiori informazioni



    In gruppo

    3 giorni

    MEDIO

    250

    Tre giorni nello splendido scenario della piana di Castelluccio di Norcia, camminando tra le fioriture e fino al Lago di Pilato e conquistando la Cima del Redentore, di fronte al Monte Vettore.

    Chi non ha sognato di camminare tra i coloratissimi prati durante la fioritura delle lenticchie di Castelluccio? Chi non ha mai detto: prima o poi ci vado?

    Questa è l’occasione giusta. Uno stupendo week end tra i fiori, i profumi e l’atmosfera magica della Piana di Castelluccio di Norcia. Ma non solo… Ci sarà da camminare, il colore dei fiori sarà da corollario ad un trekking importante, che da Norcia ci farà salire a piedi fino a Castelluccio. E poi alla conquista del Lago di Pilato e della splendida, stupenderrima Cima del Redentore. Un trekking per amanti della montagna, quella vera, con passo certo e assenza di vertigini!

    HIGHLIGHTS:

    Piani di Castelluccio, Monte Vettore, Castelluccio di Norcia, Fioriture, Lago di Pilato, Cima del Redentore.

    Day 1 - venerdì 25 Giugno

    Arrivo a Norcia in mattinata e trekking, zaino in spalla, salendo a Castelluccio di Norcia. Sarà un trekking piuttosto impegnativo per il caldo nella sua prima parte. Arrivati sul crinale, invece, la brezza ci darà sollievo. Arrivo in serata. Cena e pernottamento in struttura.

    Km giornalieri: 14 Km Dislivello giornaliero: 1000 m


    Day 2 - sabato 26 Giugno

    Partiremo presto la mattina, verso Forca di Viola. Da lì saliremo sulla cresta della Cima del Redentore (2.448 m s.l.m) percorreremo il crinale, arriveremo a Pizzo del Diavolo e scenderemo ai laghi di Pilato. Da lì rientreremo verso Castelluccio, seguendo un percorso di rara bellezza. Cena e pernottamento in struttura.

    Km giornalieri: 22 Km Dislivello giornaliero: 1400 m


    Day 3 - domenica 27 Giugno

    Dopo aver salutato gli amici della struttura, e salutato Castelluccio, ripartiremo in direzione Norcia, dove arriveremo nel pomeriggio e da lì, riprenderemo le nostre auto per tornare alle nostre città di partenza.

    Km giornalieri: 14 Km Dislivello giornaliero: 300 m


    Sistemazione: Albergo


    Camere e letti: Doppia, Tripla


    Disponibilità singola: NO


    Età minima: 16 anni


    Cani: I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.


    Luogo di incontro: Norcia
    Viene fissato un luogo di incontro a Firenze per chi desidera condividere il viaggio con altri partecipanti. Ciò non rappresenta un obbligo, infatti in fase di prenotazione potete scegliere da dove partire.


    La Quota comprende:

    Organizzazione
    Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
    Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio.
    2 Pernottamenti in camera doppia/tripla o matrimoniale (in ordine cronologico alla prenotazione)
    2 Colazioni in struttura
    2 Cene in struttura
    Assicurazione medico-bagagli
    Kit di Andare a Zonzo


    La Quota NON comprende:

    Costi di trasferimento da e per Norcia
    Tutti i pranzi a sacco
    Bevande ed extra nelle cene
    Tutto quanto non indicato nella voce LA QUOTA COMPRENDE

    I partecipanti alle nostre esperienze non sono coperti da assicurazione personale infortuni.
    E’ possibile aggiungere un’assicurazione infortuni e/o un’assicurazione annullamento del viaggio.

    Prezzo totale del viaggio: 250 €
    Prenotazione viaggio: Per prenotare la propria partecipazione al viaggio, è necessario iscriversi pagando online la caparra.
    Contratto: Nella fase di pagamento della caparra, vi verrà fatto compilare online il Contratto di Pacchetto Turistico. I dati richiesti sono tutti obbligatori.
    Dettagli prenotazione: Gli iscritti riceveranno tutti i dettagli della prenotazione e del viaggio per email.
    Saldo viaggio: Dopo la prenotazione, verrà richiesto il saldo di 200 euro tramite bonifico bancario entro il 18/06/2021.

    L'evento è a numero chiuso. L'unico modo per potersi iscrivere è attraverso questo sito.


    Prima di iscriverti, consulta le Penali di Cancellazione


    Andare a Zonzo si riserva il diritto di modificare l'itinerario, anche sul momento, nel caso che la guida valuti che non ci siano le condizioni perfette per la sua realizzazione e l'incolumità dei partecipanti.

    Florian Haeusl guida ambientale escursionisticaFlorian

    Mi chiamo Florian Haeusl sono nato mezzo sudtirolese e mezzo trentino in una casa ai margini del bosco in Val di Fiemme. I boschi, le rocce e la neve sono stati la mia palestra per la vita e Fulmine ero chiamato per come scendevo a scavezzacollo tra gli alberi nel bosco con gli sci.

    Con gli amici del paese ho trascorso l’infanzia progettando agguati e strategie di guerra fra cowboy e indiani e in inverno ho battuto piste da sci e da slittino fino alle ultime luci del giorno. Così una parte di me è cresciuta a stretto contatto con la natura e temprata per fare la Guida Alpina o l’ingegnere forestale, ma la passione politica scoperta qualche anno più in là mi ha condotto lontano, a Firenze a studiare filosofia e poi a lavorare in editoria dove ho scoperto la mia nuova passione per i libri. Da brava Bilancia, come sono, nessuna delle mie due parti - il Florian selvaggio e il Florian studioso - ha preso il sopravvento in maniera netta e tutte le settimane partivo da Firenze verso le mie Dolomiti per arrampicare o fare sci-alpinismo o portare i miei amici cittadini in montagna…fino a che i disegni della vita mi hanno riportato sulla via originale.

    Ora faccio la guida ambientale escursionistica, mi piace esplorare e conoscere nuovi territori, aprire nuovi sentieri dove si intersecano storie del passato e del presente; mi piace condurre le persone nei luoghi che mi parlano e condividere le mie visioni tra odori, rumori, discorsi, silenzi e nuovi paesaggi; mi piace nutrire il desiderio di superare i propri limiti, mantenendo sempre un doveroso rispetto per la natura e perché no, arrivare in un luogo e sostare, appagato da un buon bicchiere di vino (rigorosamente rosso) da bere in compagnia.


      Non è il viaggio che fa per te? Prova a vedere questi!
      Torna su