Viaggi a piedi guidati | Selvaggio Blu Hard | Andare a Zonzo
Con questo prodotto guadagnerai:
2000 Punti – 2700 Punti in Programma fedeltà

Selvaggio Blu Hard

Viaggio a piedi sul Selvaggio Blu in Sardegna


Dal 25 Giugno all'1 Luglio 2022

Un trekking incredibile sulla costa orientale della Sardegna, nel Golfo di Orosei. il Selvaggio Blu è un viaggio per pochi, grandi camminatori. Un’emozione unica, irripetibile.

Viaggio coperto da SAFE100

ASSICURAZIONE INFORTUNI COMPRESA

🌴 🌴 Con questo ordine pianterai un nuovo albero 💚 🌎

Paga ora la caparra per il viaggio

100,00135,00

Svuota

In gruppo

7 giorni

DIFFICILE

1200
totale

Il viaggio

Il selvaggio blu è un trekking estremamente impegnativo che si svolge nel tratto di costa che va da Pedra Longa fino a Cala Sisine, tutto compreso nel territorio di Baunei.

Ideato negli anni ottanta dall’alpinista italiano Mario Verin e dall’appassionato locale Peppino Cicalò che sapientemente hanno concatenato i sentieri dei vecchi pastori di Baunei con tratti di antiche mulattiere dei carbonai di fine ‘800.

Negli anni grazie soprattutto al lavoro delle guide locali il Selvaggio Blu è diventato un trekking per veri intenditori.

HIGHLIGHTS:

Pedra Longa, Punta Ginnircu, Portu Pedrosu, Punta Salinas, Bacu Mudaloru, Ololbizzi, Cala Sisine, Golfo di Orosei, Ovili dei pastori, tratti attrezzati.

Programma

Day 1 - sabato 25 Giugno

Arrivo in Autonomia ad Olbia. In caso di necessità per raggiungere Olbia, potrete contattarci una volta effettuata la prenotazione del viaggio. Vi aiuteremo a trovare la soluzione migliore (nave o aereo) per il vostro viaggio.

Da Olbia, con un transfer privato in partenza alle ore 17, ci sposteremo a Santa Maria Navarrese, dove alloggeremo in ostello. Sarà la notte che precederà la nostra avventura.
Cena libera.

Day 2 - domenica 26 Giugno

Inizia il Selvaggio Blu.
Partiremo dalla località Pedra Longa; attraverso una antichissima mulattiera costeggeremo il tratto di costa dominato al suo interno dalla Gola di Forrola.

Costeggeremo la parte passa della famosa Punta Giradili, l’unica vera Big Wall Sarda meta di climbing che arrivano da tutto il mondo. Successivamente attraverseremo l’omonima cengia e ragiungeremo il famoso e caratteristico ovile di De Us Piggius dove sosteremo per ammirare lo splendido panorama.

Si percorrerà tutta la cresta di Giradili fino a costeggiare Punta Ginnircu per poi portarci a due passaggi chiave a Bacu Tenadili per percorrere poi un sentiero che ci porta nello splendido scenario di Portu Pedrosu dove faremo campo.

E’ richiesto piede fermo e totale assenza di vertigini.

Km giornalieri: 12 Km Dislivello giornaliero: 600 m


Day 3 - lunedì 27 Giugno

Da Portu Pedrosu a Punta Salinas.
Tappa impegnativa, percorreremo un sentiero che ci porterà a raggirare diverse gole e pareti a picco sul mare fino a raggiungere il bellissimo punto panoramico di Punta Salinas dove lo splendido scenario del Golfo di Orosei fa da cornice alla bellissima Cala Golotitzè e la maestosa Aguglia che la domina.
Si farà campo ospiti da un pastore locale, gusteremo la ricca cena e godremo dei racconti del pastore vera memoria storica del territorio.

E’ richiesto piede fermo e totale assenza di vertigini.

Km giornalieri: 10 Km Dislivello giornaliero: 600 m


Day 4 - martedì 28 Giugno

Da Punta Salinas a Bacu Mudaloru.
Da Punta Salinas raggiungeremo località Boladina porta d’accesso allo straordinario percorso della omonima gola.
In questa gola troveremo il passaggio più impegnativo del selvaggio che ci permetterà di raggiungere i cuiles di Serra Lattone, e raggiungere le straordinarie creste panoramiche sempre di Serra Lattone.

Arrivati cosi all’estremità della cresta troveremo un suggestivo passaggio che ci porterà fino alla calata di 18 m che ci permette di raggiungere la splendida località di Mudaloru.

Arrivati a destinazione viene allestiremo il campo per passare cosi la serata e la notte aspettando così l’alba sul mare.

E’ richiesto piede fermo e totale assenza di vertigini.

Km giornalieri: 10 Km Dislivello giornaliero: 600 m


Day 5 - mercoledì 29 Giugno

Da Bacu Mudaloru fino a Ololbizzi.
La tappa più corta del Selvaggio, ma non la più semplice.
Da Bacu Mudaloru risaliremo una pietraia fino a raggiungere il sentiero che ci porta nello splendido scenario di Bacu Padente sopra la famosissima Grotta del Fico (orario permettendo, la visiteremo).

Superato Bacu Padente e si raggiungeremo località Su Feilau ai margini della località denominata Ololbizzi.

Allestiremo un bellissimo campo, dove un nostro collaboratore con il fuoristrada ci porterà tutto l’occorrente per campeggiare e fare un meritata doccia.

E’ richiesto piede fermo e totale assenza di vertigini.

Km giornalieri: 7 Km Dislivello giornaliero: 500 m


Day 6 - giovedì 30 Giugno

Da Ololbizzi fino a Cala Sisine.
La tappa sicuramente più bella che ci condurrà fino alla meravigliosa spiaggia di Cala Sisine.

Il percorso si chiuderà dopo sei7sette ore di marcia interrotta da alcune discese in corda doppia ed alcune arrampicate esposte e ben protette da catene di assicurazione.

Raggiunta Cala Sisine ci rifocilleremo e faremo un meritato bagno. Successivamente,  con i fuoristrada, ci sposteremo in direzione Golgo e verso Santa Maria Navarrese dove pernotteremo.

E’ richiesto piede fermo e totale assenza di vertigini.

Km giornalieri: 10 Km Dislivello giornaliero: 200 m


Day 7 - venerdì 1 Luglio

Fatta colazione, ci sposteremo intorno alle 10 in direzione Olbia con il nostro transfer privato.
Sarà la fine del nostro fantastico Selvaggio Blu.

Da Olbia, in caso di necessità per trovare la soluzione migliore, potete contattarci una volta effettuata la prenotazione del viaggio. Vi aiuteremo a trovare la soluzione migliore (nave o aereo) per tornare sul continente.

Organizzazione

Sistemazione: Ostello


Camere e letti: Camerata


Disponibilità singola: NO


Età minima: 16 anni


Cani: I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.


Luogo di incontro: Olbia
In fase di pagamento della prenotazione potrai scegliere come raggiungere il luogo di incontro


La Quota comprende:

Organizzazione
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
Accompagnamento con Guida Alpina
Transfer Olbia to Santa Maria Navarrese il giorno 25 Giugno
Transfer Santa Maria Navarrese to Olbia il giorno 01 Luglio
Supporto con Furgone (escluso campi sul mare)
Ticket Grotta del Fico
Materiale per l’accampamento (tenda + materassino)
Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio.
6 Pernottamenti (in ostello o tenda, che sarà fornita)
6 Colazioni
5 Pranzi a sacco
4 Cene
***Assicurazione Infortuni***


La Quota NON comprende:

Costi di trasferimento dal continente a Olbia e da Olbia al continente
2 pranzi a sacco (quello del 25 Giugno e quello del primo Luglio)
2 Cene (quella del 25 Giugno e quella del primo Luglio)
Sacco a pelo
Torcia Frontale
Gavetta personale
Eventuale Tassa di soggiorno
Tutto quanto non indicato nella voce “LA QUOTA COMPRENDE”

Guida

Salvatore Solinas guida ambientale escursionisticaSalvatore

Sono Tore Solinas, Guida Ambientale Escursionistica e Guida Turistica in Sardegna.

Frequento la montagna fin da giovanissimo e ne apprezzo tutto, in qualsiasi stagione e con qualsiasi clima. L’outdoor mi ha sempre attratto, dai trekking più impegnativi, al canyoning, dalla canoa alla speleologia, dalle tranquille escursioni nei boschi, alle camminate più dure sotto il sole estivo. Per questo quella che era una passione da oltre venti anni è diventato il mio lavoro.

Dal 2000 subito dopo aver terminato gli studi come perito agrario, ho iniziato a collaborare nel settore delle escursioni e ancora oggi dopo tanti anni provo le stesse emozioni nell’accompagnare singoli o gruppi. Mi piace far scoprire l’isola nell’isola, con i suoi profumi, i sapori, le persone che la abitano, l’alba e il tramonto che da una montagna all’altra non sono mai uguali.

Il vivere negli spazi aperti, a contatto con l’ambiente e le persone che accompagno mi incoraggia a cercare ed esplorare sempre nuovi itinerari e angoli suggestivi da condividere con chi viene a scoprirli con noi. Amo la mia terra, le montagne, i percorsi meno frequentati e i panorami che lasciano senza fiato, la sua storia, le sue tradizioni e la sua gente.

Grande appassionato di viaggi, colgo ogni occasione possibile per partire, anche senza un itinerario preciso, l’importante è avere il tempo e un biglietto in mano, il resto si sistema lungo strada.


Informazioni

Prezzo totale del viaggio: 1200 € di cui 100,00135,00 come caparra all'atto della prenotazione e 1100 € come saldo.
Prenotazione viaggio: Per prenotare la propria partecipazione al viaggio, è necessario pagare la caparra del viaggio. Successivamente dovrà essere pagata la quota del saldo corrispondente a 1100 € entro e non oltre il 20/05/2022
Contratto: Nella fase di pagamento della caparra, vi verrà fatto compilare online il Contratto di Pacchetto Turistico. I dati richiesti sono tutti obbligatori.
Dettagli prenotazione: Gli iscritti riceveranno tutti i dettagli della prenotazione e del viaggio per email.

L'evento è a numero chiuso. L'unico modo per potersi iscrivere è attraverso questo sito.


Prima di iscriverti, consulta le Penali di Cancellazione


Andare a Zonzo si riserva il diritto di modificare l'itinerario, anche sul momento, nel caso che la guida valuti che non ci siano le condizioni perfette per la sua realizzazione e l'incolumità dei partecipanti.

Richiedi info

    Non è il viaggio che fa per te? Prova a vedere questi!
    Assicurazione Annullamento

    SI, NO

    Torna su