Viaggio in Barca a Vela | Corsica: zingari del mare | Andare a Zonzo
Con questo prodotto guadagnerai:
1000 Punti in Programma fedeltà

Corsica: zingari del mare

Viaggio in barca a Vela in Corsica


Dall'11 al 17 Settembre 2021

Sette giorni per esplorare ambienti marini e terrestri, veleggiando nelle acque del Mar Tirreno, facendo tappa su Capraia, parte dell’Arcipelago Toscano, ed esplorando una delle isole straniere più vaste di tutto il Mediterraneo: la Corsica.

Viaggio coperto da SAVE100

Caparra per il viaggio:

50,00


In gruppo

7 giorni

FACILE

850

La nostra ciurma di bucanieri andrà, sia per mare che per terra, alla scoperta di tesori e bellezze naturali nascoste. Tra antiche torri in pietra locale e mucche allo stato brado, attraverseremo il Mar Tirreno e cammineremo sul Sentiero dei Doganieri e nel Deserto des Agriates, immergendoci nella macchia mediterranea.

Un’ avventura di sette giorni che ci farà vivere come marinai. Il vento che gonfierà le nostre vele ci spingerà verso lidi lontani sui quali approderemo per esplorarne il territorio. Sarà un Dufour 50 Classic che ci porterà all’arrembaggio della Corsica oltre ad essere la nostra casa.

Isseremo le vele e salperemo dal continente verso l’isola di Capraia, poi faremo rotta sull’estremo Nord della costa corsa per circumnavigare e conquistare l’intero dito dell’isola.

HIGHLIGHTS:

Capraia, Cala Rossa, Torre dello Zenobito, Capo Corso, Sentiero dei Doganieri, Torre Santa Maria, Deserto des Agriates, Golfo di Saint Florent, macchia mediterranea.

Day 1 - sabato 11 Settembre

Ci incontreremo a Rosignano nel pomeriggio e sistemeremo le nostre cose nelle cabine. Formata la ciurma faremo la prima lezione teorica sulla nomenclatura nautica, direzione dei venti e delle andature, insegnamento nodi base. Navigheremo verso l’isola di Capraia a bordo di un Dufour 50 e trascorreremo la prima notte in rada.

Day 2 - domenica 12 Settembre

Lasciata la costa toscana di Capraia, andremo alla conquista di Cap Corse. Getteremo l’ancora nei pressi di Macinaggio, città portuale di elevata importanza strategica e famosa per le sue torri di avvistamento contro le invasioni da parte di pirati e saraceni. Con la barca all’ancora metteremo piede sulla terra corsa per la prima volta scendendo da un piccolo tender a motore.

Day 3 - lunedì 13 Settembre

Sbarcheremo per un’escursione giornaliera lungo la costa nord-est, percorrendo il Sentiero dei Doganieri, incontreremo i ruderi delle vecchie torri di avvistamento appartenenti alla Repubblica di Genova e saremo allietati dalla presenza di ovini allo stato brado. Ci imbarcheremo presso Tollare e notte in rada.

Km giornalieri: 14 Km Dislivello giornaliero: 270 m


Day 4 - martedì 14 Settembre

Salpata l’ancora completeremo il giro del dito veleggiando verso Sud, facendo qualche sosta per un tuffo nel mare cristallino della Corsica. Arrivati a Saint Florent, ci potremo godere questa antica cittadella, edificata nel 1440 dai Genovesi e rimasta il capoluogo della regione del Nebbio fino al XVIII secolo. Notte in porto.

Day 5 - mercoledì 15 Settembre

Partiremo alla volta del Deserto des Agriates, una zona caratterizzata da un microclima che la rende estremamente selvaggia, raggiungeremo la spettacolare spiaggia del Ghignu passando dalle altrettanto stupende spiagge di Loto e Saleccia, tutte quante non raggiungibili dalle auto ma solo via mare o camminando. Notte in porto o rada.

Km giornalieri: 24 Km Dislivello giornaliero: 250 m


Day 6 - giovedì 16 Settembre

Rimessa la prua verso Nord faremo una veleggiata nel golfo di Saint Florent fino Porto Centuri, per rituffarci nella macchia mediterranea e risalire via terra la costa Ovest di Capo Corso fino a Barcaggio, dove ritroveremo la nostra barca ad aspettarci per trascorre l’ultima notte in rada.

Km giornalieri: 13 Km Dislivello giornaliero: 450 m


Day 7 - venerdì 17 Settembre

Al mattino saluteremo la Corsica sentendone già la mancanza, spiegheremo le vele e lasceremo che un dolce Maestrale le gonfi per un’ ultima veleggiata verso la terra ferma concludendo questo viaggio indimenticabile. Dopo giorni di vela ed esplorazioni torneremo sul continente come veri avventurieri di un’altra epoca.

Sistemazione: Barca a Vela


Camere e letti: Doppia


Disponibilità singola: NO


Età minima: 16 anni


Cani: I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.


Luogo di incontro: Rosignano
Viene fissato un luogo di incontro a Firenze per chi desidera condividere il viaggio con altri partecipanti. Ciò non rappresenta un obbligo, infatti in fase di prenotazione potete scegliere da dove partire.


La Quota comprende:

Logistica
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
Skipper professionista a bordo per 7 giorni
Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio.
6 Pernottamenti in cabina
Assicurazione medico-bagagli
Kit di Andare a Zonzo


La Quota NON comprende:

Costi di trasferimento per/da Rosignano
Porti, cambusa e gasolio barca. Costi che verranno divisi equamente tra i partecipanti.
Tutto quanto non indicato nella voce LA QUOTA COMPRENDE

I partecipanti alle nostre esperienze non sono coperti da assicurazione personale infortuni.
E’ possibile aggiungere un’assicurazione infortuni e/o un’assicurazione annullamento del viaggio.

Prezzo totale del viaggio: 850 €
Prenotazione viaggio: Per prenotare la propria partecipazione al viaggio, è necessario iscriversi pagando online la caparra.
Contratto: Nella fase di pagamento della caparra, vi verrà fatto compilare online il Contratto di Pacchetto Turistico. I dati richiesti sono tutti obbligatori.
Dettagli prenotazione: Gli iscritti riceveranno tutti i dettagli della prenotazione e del viaggio per email.
Saldo viaggio: Dopo la prenotazione, verrà richiesto il saldo di 800 euro tramite bonifico bancario entro il 04/09/2021.

L'evento è a numero chiuso. L'unico modo per potersi iscrivere è attraverso questo sito.


Andare a Zonzo si riserva la facoltà di modificare a suo insindacabile giudizio l'itinerario, se necessario

Lorenzo

Venuto al mondo il 05 maggio 1987 ho il sangue romagnolo e il cuore toscano. Sono nato e cresciuto in San Frediano, Firenze. Profondamente attaccato al mio paese, alla sua storia e tradizioni ho viaggiato e vissuto in altri paesi imparando nuove lingue e confrontandomi con nuove culture.

Affetto quindi da uno strano caso di wonder-lust, cioè dal desiderio di girovagare, per soddisfare la mia sete di curiosità e bellezza, mi piace viaggiare per mare e per terra, esplorare e condividere tutto quello che so e che non so con chiunque voglia collezionare un’ esperienza o fare un pezzo di strada insieme a me. Preferisco il viaggio alla vacanza perche sono un'amante dell'avventura e dell'ignoto, del nuovo e del diverso, degli imprevisti e delle soluzioni, degli spazi aperti e dello stare con i capelli incrostati di sale e i piedi sporchi di sabbia.

Come diceva Moitessier, "le gioie dei marinai sono semplici come quelle dei bambini", per me suonare la chitarra da solo a casa in mutande o davanti ad un fuoco circondato da amici basta per essere felice e cucinare è il mio momento di preghiera. Ho lavorato su barche a vela in Australia, Mar Mediterraneo e Caraibi e la mia passione per l'outdoor mi ha fatto diventare guida ambientale escursionistica.

Il mio drink preferito è ovviamente il rum.


    Non è il viaggio che fa per te? Prova a vedere questi!
    Torna su