Veronica Bartoletti

Veronica Bartoletti Tourist Guide

Giunta su questo pianeta il 31 luglio 1981, mi è andata bene che non andava più di moda mettere il nome del santo in cui si nasce, Ignazio di Loyola mi sta tendenzialmente simpatico ma chiamarsi Ignazia non sarebbe stato facile.

A detta di tutti son stata secchiona fin dalle elementari, secondo la mia percezione stavo benissimo a leggere per ore e ore qualsiasi cosa, chi non ha letto i  I Malavoglia a 12 anni?

Innamora dell’arte da sempre (a 8 anni ho costretto i miei genitori a visitare il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci che aveva appena aperto) ho passato fasi altalenanti della vita in cui avrei voluto solo studiare per 48 ore al giorno (un dottorato di ricerca mi ha poi fatto cambiare idea) fino a diventare una convintissima sostenitrice della divulgazione del mio sapere e quindi una guida.
Amo il latino in maniera viscerale, lo so che sembra impossibile ma son riuscita a leggere Harry Potter e la pietra filosofale in quella lingua… ognuno ha le sue follie (sic!) e comunque la saga del maghetto è un amore anche in italiano.

Non potrei vivere in una città che sia troppo moderna, ho necessità vitale di stare a contatto con il passato. Amo i cani, lo champagne, la birra, e sono un leone… in poche parole comando io…

Partner ufficiale