Con questo prodotto guadagnerai:
440 Punti in Programma fedeltà

Cascate dell’Abbraccio

Escursione guidata alle Cascate dell'Abbraccio


In programmazione

Compila il form, così ti aggiorneremo sulle prossime date

    DESCRIZIONE

    In una piccola valle montana ai piedi di uno dei più bei valichi appenninici, scorre un fiume piccolo e magico, le cui acque cristalline costituivano la principale risorsa per l’intera zona, così come per la Badia di Moscheta e gli altri insediamenti.

    Poco distante da qui, il poeta Dino Campana, fra le molte poesie dedicate al suo amore Sibilla Aleramo, scrisse questo verso sul tema dell’acqua: “La valle canora dove si snoda l’azzurro fiume Che rotto e muggente a tratti canta epopea E sereno riposa in larghi specchi d’azzurro; vita e sogno che in fondo alla mistica valle Agitate l’anima dei secoli passati“. Sarà questo un sentiero che scorre fra faggete e piccole gole, lungo il corso del fiume che ci accompagnerà coi suoi suoni. Un percorso intervallato anche da meravigliosi salti d’acqua e cascate, così come da piccoli ristori e bivacchi di montagna.

    Una vera e propria piccola contea incantata coi suoi sistemi di vita, i mulini ad acqua per la macinazione, i giochi bizzarri della luce che giunge in fondo alla valle e mostra pezzetti di cielo sparsi qua e la. Percorreremo alcuni tratti della grande muraglia appenninica nei pressi delle valli formate dal Monte Fellone, Paganino e Poggio al Ceppo, raggiungeremo il rifugio I Diacci e passeremo per le suggestive Cascate dell’Abbraccio.

    HIGHLIGHTS:

    Mulino i Diacci, Cascate dell’Abbraccio, fiume Rovigo.


    INFO

    LUNGHEZZA ESCURSIONE: 14 Km circa


    DISLIVELLO: circa 600 metri in salita


    LIVELLO DI DIFFICOLTA': FACILE


    ABILITA': PRINCIPIANTE


    GUIDA: PIETRO

    GIOVANI GREEN TROTTER:
    Bambini sotto agli 8 anni non possono partecipare.
    I bambini tra gli 8 e i 12 anni possono partecipare.

    Bambini sopra i 12 anni possono sempre partecipare.

    COMPAGNI DI VIAGGIO
    I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.

    CIBO: A SACCO


    APPUNTAMENTI:
    Firenze: ore 08:30
    Ronta: ore 09:45

    RIENTRO: Rientro previsto alle macchine intorno alle ore 18:30. Successivamente rientro al proprio domicilio.

    ORGANIZZAZIONE

    ATTREZZATURA NECESSARIA:

    TORCIA
    GUANTI
    CAPPELLO
    ACQUA

    LA QUOTA COMPRENDE:

    Organizzazione.
    Coordinamento.
    Conduzione delle attività.
    Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 e successive modifiche.

    LA QUOTA NON COMPRENDE:

    I costi per i trasferimenti verranno equamente suddivisi tra i passeggeri di ogni macchina. Andare a Zonzo non interviene in nessun modo nella composizione delle auto, lasciando ai partecipanti la scelta di condividere o non condividere il viaggio con altri. I costi per i trasferimenti stimati per la tratta a/r dal punto di partenza cittadino al punto di partenza del trekking sono di circa 15 € da dividere tra i componenti di ogni auto (fonte: viamichelin). Questa indicazione vi permette di avere un riferimento per condividere i costi benzina con gli altri componenti della vostra auto.
    Tutto quello che non è specificato nella voce "La quota comprende".

    SPOSTAMENTI:
    Sarà possibile partecipare anche per chi non ha la macchina; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro indicato in fase di acquisto. Chi preferisce raggiungere autonomamente il luogo di partenza del trekking, potrà indicarlo in fase di acquisto.
    Il luogo e l'orario esatti di incontro verranno comunicati esclusivamente tramite email indicata in fase di prenotazione. Si ricorda di controllare lo spam.


    Prima di iscriverti, consulta le Penali di Cancellazione


    Andare a Zonzo si riserva il diritto di modificare l'itinerario, anche sul momento, nel caso che la guida valuti che non ci siano le condizioni perfette per la sua realizzazione e l'incolumità dei partecipanti.


    NON HAI TROVATO RISPOSTA AI TUOI DUBBI? PROVA QUI


    Non è il trekking che fa per te? Prova a vedere questi!

    Torna su