Con questo prodotto guadagnerai:
400 Punti in Programma fedeltà

I castelli del gesso

Escursione guidata nel Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola


In programmazione

Compila il form, così ti aggiorneremo sulle prossime date

    DESCRIZIONE

    Come i birocciai del medioevo ci inerpicheremo lungo l’unica strada porticata e sopraelevata del medioevo, la Via degli Asini. Una lunga fila di case colorate e intonaci rossi, che si stagliano contro il colore bianco dei cristalli di gesso.

    Un tempo proteggevano i minatori, con i loro muli da soma carichi di selenite, e i volti consunti da un sole che brucia amplificato dal riverbero dei cristalli. Arriveremo presso il geosito naturale: la Grotta della Tanaccia. Dal crollo strutturale interno dovuto ai fenomeni carsici emergono i mille colori del minerali presenti all’interno e una selva rigogliosa di felci arboree.

    Siamo nel regno dei pipistrelli italiani, e nel cuore del Parco della Vena del Gesso Romagnola. L’ambiente naturale della Tanaccia contrasta invece con quello semiartificiale della Cava del Monticino, un sito di estrazione della selenite già utilizzato in epoca romana che oggi ospita un lago interno sotterraneo color smeraldo.

    Un cammino lungo i dolci pendii dei colli ricoperti da uliveti della varietà locale Nostrana di Brisighella e vigne di Sangiovese Superiore ci porterà infine sino alla Pieve del Tho, sito misterioso e ricco di testimonianze storico artistiche, fra cui un frantoio romano, una fornace per campane e un tavolo da gioco per dadi.

    HIGHLIGHTS:

    Borgo antico di Brisighella, l’antica Via degli Asini, la Rocca dei Manfredi, la Torre dell’Orologio, la Grotta della Tanaccia, l’antica Cava del Monticino, il lago ipogeo, la Pieve del Tho e l’area archeologica romana, gli ulivi ultracentenari.


    INFO

    LUNGHEZZA ESCURSIONE: 13 Km circa


    DISLIVELLO: circa 450 metri in salita


    LIVELLO DI DIFFICOLTA': FACILE


    ABILITA': PRINCIPIANTE


    GUIDA: RICCARDO

    GIOVANI GREEN TROTTER:
    Bambini sotto agli 8 anni non possono partecipare.
    I bambini tra gli 8 e i 12 anni possono partecipare.

    Bambini sopra i 12 anni possono sempre partecipare.

    COMPAGNI DI VIAGGIO
    I nostri amici a 4 zampe NON possono partecipare.

    CIBO: A SACCO


    APPUNTAMENTI:
    Bologna: ore 08:00
    Brisighella: ore 09:30

    RIENTRO: Rientro previsto alle macchine intorno alle ore 17:00. Successivamente rientro al proprio domicilio.

    ORGANIZZAZIONE

    ATTREZZATURA NECESSARIA:

    SCARPE TREKKING ALTE
    K-WAY
    TORCIA
    CAPPELLO
    CREMA SOLARE
    ACQUA

    LA QUOTA COMPRENDE:

    Organizzazione.
    Coordinamento.
    Conduzione delle attività.
    Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 e successive modifiche.

    LA QUOTA NON COMPRENDE:

    I costi per i trasferimenti verranno equamente suddivisi tra i passeggeri di ogni macchina. Andare a Zonzo non interviene in nessun modo nella composizione delle auto, lasciando ai partecipanti la scelta di condividere o non condividere il viaggio con altri. I costi per i trasferimenti stimati per la tratta a/r dal punto di partenza cittadino al punto di partenza del trekking sono di circa 25 € da dividere tra i componenti di ogni auto (fonte: viamichelin). Questa indicazione vi permette di avere un riferimento per condividere i costi benzina con gli altri componenti della vostra auto.
    Tutto quello che non è specificato nella voce "La quota comprende".

    SPOSTAMENTI:
    Sarà possibile partecipare anche per chi non ha la macchina; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro indicato in fase di acquisto. Chi preferisce raggiungere autonomamente il luogo di partenza del trekking, potrà indicarlo in fase di acquisto.
    Il luogo e l'orario esatti di incontro verranno comunicati esclusivamente tramite email indicata in fase di prenotazione. Si ricorda di controllare lo spam.


    Prima di iscriverti, consulta le Penali di Cancellazione


    Andare a Zonzo si riserva il diritto di modificare l'itinerario, anche sul momento, nel caso che la guida valuti che non ci siano le condizioni perfette per la sua realizzazione e l'incolumità dei partecipanti.


    NON HAI TROVATO RISPOSTA AI TUOI DUBBI? PROVA QUI


    Non è il trekking che fa per te? Prova a vedere questi!
    Torna su